Cosa sono i SIC e le ZPS?

In Campania sono stati istituiti 106 Siti di Importanza Comunitaria (SIC) e 29 Zone di Protezione Speciale (ZPS) a tutela di habitat naturali e semi-naturali di particolare valore naturalistico; di questi 41 tra SIC E ZPS si trovano all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano; dei quali, ben 9 nel comprensorio di Marina di Camerota. I SIC sono stati istituiti dagli stati membri ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat” per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario. Le ZPS istituite ai sensi della Direttiva 2009/147/CE “Uccelli” tutelano i territori più idonei alla conservazione degli uccelli selvatici e di quelli migratori. Questi Siti, rappresentano la struttura portante della Rete Natura 2000; principale strumento dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo di arrestare la perdita di biodiversità in Europa entro il 2020.

I SIC e le ZPS presenti e visitabili sul territorio del Comune di Camerota sono i seguenti:

  • SIC “Spiaggia del Mingardo e scoglio di Cala del Cefalo (IT8050041)
  • SIC “Pareti rocciose di Cala del Cefalo” (Cod.IT8050038);
  • SIC “Pineta di S. Iconio” (IT8050039);
  • ZPS “Costa tra Marina di Camerota e Policastro Bussentino” (IT8050047)
  • SIC “Rupi costiere della Costa degli Infreschi e della Masseta” (IT8050040)
  • SIC “Fascia interna di Costa degli Infreschi e della Masseta” (IT8050011);
  • SIC/ZPS “Parco Marino di Punta degli Infreschi” (IT8050037);
  • SIC “Fiume Mingardo”(IT8050013),
  • SIC “Monte Bulgheria” (Cod.IT8050023);

Link utili itinerari natura camerota